Radar. 10 fumetti da non perdere usciti questa settimana

Una selezione di alcuni dei fumetti pubblicati in settimana, che secondo noi meritano la vostra attenzione.

fumetti settimana radar baru

A caro prezzo (Oblomov). Baru – autore di fumetti come Gli anni dello Sputnik, Sulla strada ancora, Autoroute du soleil – nel suo lavoro più recente narra una storia di immigrazione italiana mescolando vicende familiari e finzione, Storia e racconto popolare, attraverso la parabola di vita di un uomo che ripercorre i propri ricordi con discontinuità, rivivendo la prima metà de Novecento. Qui ci sono un po’ di pagine da sfogliare.
(acquista online)

Gli scarabocchi di Maicol & Mirco – Crack (Bao Publishing). Un nuovo volume che raccoglie gli irriverenti e surreali scarabocchi di Maicol & Mirco, vignette esistenziali e nichiliste dall’umorismo caustico, e che arriva dopo i precedenti volumi Bah, Argh e Sob.
(acquista online)

Il mar delle blatte (Coconino Press). L’adattamento di un racconto dello scrittore Tommaso Landolfi realizzato da Filippo Scòzzari all’inizio degli anni Ottanta, pubblicato prima su Frigidaire e poi Blue. Si tratta della prima edizione italiana in volume di questa storia, a causa di alcuni retroscena curiosi e travagliati che abbiamo riassunto qui.
(acquista online)

Andrea Pazienza – Storie. 1981 – 1983 (Coconino Press). Dopo le storie lisergiche e folli degli anni Settanta, questa serie di racconti realizzati da Pazienza a inizio anni Ottanta mostra una narrazione maggiormente solida e in piena sintonia con il virtuosismo del suo disegno. In questo libro (il secondo in una serie di quattro) compaiono storie come Giorno, Sogno, L’appuntamento, William Blake e Il segno di una resa invincibile.
(acquista online)

Hanshin – La dea dimezzata (J-Pop). Un’antologia di racconti di Moto Hagio nei quali l’autrice di Marginal e Barbara esplora temi come odio e amore nelle loro declinazioni più estreme, penetrando nelle profondità della mente umana.
(acquista online)

Dylan Dog. Il pianeta dei morti (Sergio Bonelli Editore). Torna il ciclo di Dylan Dog ideato e sceneggiato da Alessandro Bilotta in una serie di volumi cartonati in grande formato (22×30 cm) da libreria e fumetteria che riproporranno tutte le storie in ordine cronologico, a partire dalla prime del 2013 e 2014. La serie Il pianeta dei morti è ambientata in un futuro distopico dove la Terra è afflitta da un’apocalisse zombi, Dylan Dog è invecchiato ed è diventato un ispettore di Scotland Yard.
(acquista online)

Zombicide Invader. Benvenuti all’inferno (Sergio Bonelli Editore). Sceneggiato da Stefano Vietti a partire da un soggetto scritto con Luca Enoch, disegnato da Giancarlo Olivares e colorato Paolo Francescutto, è un fumetto ispirato al gioco da tavolo Zombicide Invader. Questo volume inoltre rappresenta l’inizio della collaborazione tra Sergio Bonelli Editore e l’azienda produttrice di giochi da tavolo Cmon. Qui ci sono un po’ di cose da sapere.
(acquista online)

Grandi Tesori Marvel: Silver Surfer – Nero (Panini Comics). In un’edizione gigante e cartonata, una delle più recenti storie di Silver Surfer, che merita soprattutto per i disegni allucinati di Tradd Moore. Qui un po’ di motivi per leggerlo.
(acquista online)

Flash di Mark Waid 1 (Panini Comics). Il primo volume della riedizione in formato omnibus di uno dei più importanti cicli pubblicati da DC Comics negli anni Novanta. Fu proprio con queste sue storie di Flash che Mark Waid si affermò come uno dei più importanti sceneggiatori della sua epoca.
(acquista online)

Le rose di Versailles. Lady Oscar collection 1 (J-Pop). Il manga di Ryoko Ikeda – popolare in Italia sopratttutto grazie alla sua trasposizione animata – torna in una nuova edizione in cinque volumi di grande formato, con pagine a colori e gallery di illustrazione. La storia è incentrata sulla figura della regina di Francia Maria Antonietta e della comandante della guardia reale Oscar François de Jarjayes.
(acquista online)

Tutti i fumetti in uscita di questa settimana.

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.