20 serie animate da non perdere nel 2021

serie animate 2021 zerocalcare

Grazie anche al proliferare di servizi di streaming come Netflix, Amazon Prime Video o Disney+ – e al fatto che alcune nuove produzioni previste per il 2020 hanno subito slittamenti e ritardi a causa della pandemia – il 2021 sembra portare con sé molte nuove interessanti serie animate.

Rispetto ad alcuni anni fa, per gli appassionati è oggi molto più semplice stare al passo con le migliori proposte di tutto il mondo. Molte nuove serie animate sono infatti prodotte dalle stesse piattaforme di streaming e sono quasi sempre distribuite in contemporanea in tutto il mondo, mentre alcune produzioni giapponesi sono disponibili nel nostro paese in simulcast (cioè in contemporanea all’uscita giapponese di ogni episodio) su piattaforme come Crunchyroll o VVVVID.

Con così tante fonti a disposizione, sono aumentate dunque le nuove proposte di serie animate a disposizione degli appassionati (e non) italiani. Abbiamo così stilato una selezione di ben 20 titoli in uscita nel 2021, che spaziano tra anime giapponesi e produzioni americane, passando anche per un’attesa serie ispirata al lavoro di uno dei fumettisti italiani più popolari: Zerocalcare.

Così parlò Rohan Kishibe

Ispirato all’omonimo manga spin-off di Le bizzarre avventure di JoJo di Hirohiko Araki (pubblicato in Italia da Star Comics), l’anime è composto da 4 episodi prodotti dallo studio David Production, diretti da Toshiyuki Kato per il character design di Shunichi Ishimoto.

Il protagonista è Rohan Kishibe (alter ego dell’autore stesso del fumetto), un personaggio apparso nella saga Diamond is Unbreakable, la quarta serie di Le bizzarre avventure di JoJo. Netflix renderà disponibile l’anime in tutto il mondo a partire dal 18 febbraio.

Vlad Love

È la nuova serie animata ideata e sceneggiata da Mamoru Oshii – il regista del primo lungometraggio di Ghost in the Shell – e prodotta da Ichigo Animation. Vlad Love vede alla regia Junji Nishimura (Ranma ½), per la sceneggiatura dello stesso Oshii – che ci ha lavorato per circa 10 anni – e di Kei Yamamura (Patlabor), mentre il character design è stato realizzato da Issei Aragaki.

Vlad Love ha per protagonista una liceale fissata con la donazione del sangue. Un giorno incontra una ragazza straniera dalla carnagione molto pallida, che inizia a distruggere una banca del sangue, prima di svenire ed essere portata a casa di Mitsugu. I 12 episodi della serie debutteranno in Giappone a febbraio, ma il primo è già disponibile gratuitamente su YouTube.

Invincible

La serie animata prodotta da Amazon basata sulla serie a fumetti omonima realizzata da Robert Kirkman (The Walking Dead) con il disegnatore Cory Walker (pubblicata in Italia da saldaPress) racconta la storia di Mark Grayson, un ragazzo il cui padre è il più potente supereroe del pianeta. Dopo i diciassette anni, Mark inizia anche lui a sviluppare poteri e decide di seguire le orme paterne.

Co-prodotta da Simon Racioppa (Teen Titans) con Skybound Entertainment, lo studio di Kirkman, la serie animata manterrà i toni adulti del fumetto, conservando intatta la violenza delle storie. Walker ha realizzato i character design della serie animata, mentre l’altro disegnatore di Invincible, Ryan Ottley, è stato coinvolto come consulente. Invincible arriverà su Amazon Prime Video il 26 marzo.

La via del grembiule – Lo yakuza casalingo

Ispirato al manga omonimo di Kosuke Ono (pubblicato in Italia da J-Pop), l’animesarà realizzato dallo studio d’animazione J.C.Staff e diretto da Chiaki Kon, per la sceneggiatura di Susumu Yamakawa.

Il protagonista è uno yakuza che ha rinunciato alla carriera criminale per diventare un “semplice” casalingo, dedito alla cura della casa e alla cucina. La sua vecchia vita però non vuole abbandonarlo del tutto, facendolo ricacciare spesso in qualche guaio. La serie, prodotta da Netflix, debutterà l’8 aprile.

Edens Zero

È la serie ispirata al manga omonimo scritto e disegnato da Hiro Mashima (pubblicato in Italia da Star Comics), che è autore anche dei manga Fairy Tail e Rave. L’anime sarà diretto da Yuushi Suzuki e sceneggiato da Mitsutaka Hirota, per il character design di Yurika Sako e la produzione di J.C. Staff (Prison School, One Punch Man stagione 2).

Il protagonista della storia è Shiki, un ragazzo che abita in una città popolata da robot, con i quali convive pacificamente. Un giorno incontra un altro essere umano, Rebecca, e da quel momento avrà inizio di un viaggio attraverso la galassia. In Giappone il debutto in televisione è previsto per il 10 aprile.

Cestvs: The Roman Fighter

Ispirato al manga Cestus di Shizuya Wazarai (pubblicato in Italia da Planet Manga), l’anime sarà diretto da Toshifumi Kawase e prodotto da Bandai Namco Picture Studios.

La storia è ambientata nell’antica Roma, quando a governarla era Nerone, e ha per protagonista un giovane schiavo lottatore. Un dettaglio interessante riguardo all’anime sta nel fatto che la produzione si è servita di un pugile professionista, Yoshihiro Kamegai, per la consulenza e per il motion capture. In Giappone la serie arriverà su Fuji TV ad aprile.

Shaman King

Prodotta dallo Studio Bridge per la regia di Joji Furuta, la serie animata prevista per il 2021 sarà un remake di quella trasmessa fra il 2003 e il 2006, basata sul manga Shaman King di Hiroyuki Takei (pubblicato in Italia da Star Comics).

La storia segue le avventure del giovane discendente di un’antica famiglia di sciamani, capace di interagire con gli spiriti e controllarli. Il ragazzo parteciperà a un torneo tra sciamani, per contendersi il titolo di Shaman King. In Giappone il debutto in televisione è previsto per aprile.

To Your Eternity

Ispirato al manga omonimo realizzato da Yoshitoki Oima (pubblicato in Italia da Star Comics), l’anime sarà prodotto dallo Studio Brain’s Base e diretto da Shinzo Fujita. La serie avrebbe dovuto prendere il via a ottobre del 2020, ma è stata poi rinviata e arriverà sul canale giapponese NHK ad aprile del 2021.

La storia prende il via quando un essere immortale atterra sulla Terra. In grado di mutarsi in qualunque cosa grazie alle informazioni che raccoglie dal mondo intorno a lui, la creatura un giorno incontra un ragazzo che vive da solo in mezzo alla tundra.

Eden

Eden è un’opera di fantascienza ambientata in un lontano futuro, in una città chiamata Eden 3, abitata solo da robot i cui padroni sono scomparsi molto tempo prima. Quando due robot risvegliano una bambina umana, dovranno riuscire a crescerla, smontando le certezze acquisite finora.

Il regista della serie sarà Yasuhiro Irie (Fullmetal Alchemist: Brotherhood, Alien Nine, Scorching Ping Pong Girls) per conto degli studi di animazione Qubic Pictures e CGCG, e la produzione sarà di Justin Leach. Il character e il concept design saranno affidati a Toshihiro Kawamoto (Cowboy Bebop, Noragami) e Christophe Ferreira (BUTA, Napping Princess). Eden è una produzione Netflix e sarà composta da 4 episodi previsti in arrivo a maggio del 2021.

What If…?

È una serie antologica creata da A.C. Bradley per Disney+, ispirata ai film del Marvel Studios, che racconterà che cosa sarebbe potuto succedere se certi eventi del Marvel Cinematic Universe fossero andati diversamente. A scrivere gli episodi sarà Bradley stesso, per la regia di Bryan Andrews, che ha una lunga carriera come autore di storyboard (I guardiani della galassia, Avengers: Age of Ultron, Iron Man 2, Iron Man 3, solo per citare alcuni dei film a cui ha lavorato).

La serie sarà composta da 10 episodi previsti in arrivo su Disney+ a metà dell’anno, mentre una seconda stagione di altri 10 episodi è già stata confermata.

Beastars (stagione 2)

Nel corso del 2021 tornerà anche uno degli anime più amati dello scorso anno, diretto da Shinichi Matsumi per la produzione dello Studio Orange e ispirato al fumetto omonimo di Paru Itagaki (pubblicato in Italia da Planet Manga).

Beastars è ambientato in un mondo popolato da animali antropomorfi dove convivono erbivori e carnivori ed è incentrato su Legoshi, un lupo studente dell’istituto Cherryton. In Giappone la stagione ha debuttato il 5 gennaio su Netflix, mentre nel resto del mondo l’uscita sulla piattaforma è prevista per luglio.

Tokyo Revengers

Ispirato al manga omonimo di Ken Wakui (di prossima pubblicazione in Italia per J-Pop), l’anime sarà diretto da Koichi Hatsumi e scritto da Yasuyuki Muto, per la produzione di Liden Films (Berserk, Cells at Work! Code Black).

Tokyo Revengers ha per protagonista un disoccupato di 26 anni che ha avuto una sola ragazza, ai tempi delle scuole medie. Quando lei muore, lui rimane turbato e, in seguito a un incidente si ritrova catapultato ai tempi delle scuole medie, dove decide di cambiare il futuro per salvare la ragazza. In Giappone l’esordio della serie è previsto per luglio.

Platinum End

Ispirato al manga omonimo realizzato dagli autori di Death Note Takeshi Obata e Tsugumi Ohba (pubblicato da Planet Manga), l’anime sarà diretto da Hideya Takahashi (Le bizzarre avventure di Jojo – Vento aureo), per la produzione dello studio Signal.MD e il character design di Shinici Inotsume.

È la storia di un giovane orfano maltrattato dagli zii adottivi, che un giorno tenta il suicidio ma viene salvato da un angelo, dal quale riceve dei poteri speciali. L’angelo lo ha però salvato a una condizione: il ragazzo farà parte di un gruppo di tredici persone scelte per contendersi il ruolo di “nuovo Dio” e dovrà usare i poteri per battersi. Il debutto sulla rete televisiva giapponese TBS è previsto per l’autunno.

Spidey and His Amazing Friends

serie animate 2021 spidey and his amazing friends

Indirizzata a un pubblico di età pre-scolare, la serie avrà per co-protagonisti alcuni personaggi dell’universo di Spider-Man, in particolare Peter Parker, Miles Morales e Gwen Stacy, che si alleeranno con Ms. Marvel, Hulk e Pantera Nera per sconfiggere i loro nemici, imparando a lavorare in squadra.

Prodotta da Marvel Animation e Family Entertainment, la serie andrà in onda su Disney Junior, ma non è ancora stata comunicata la data di esordio.

Strappare lungo i bordi

Strappare lungo i bordi è la serie animata scritta e diretta da Zerocalcare, autore di graphic novel come La profezia dell’armadillo e i recenti Scheletri e A babbo morto, fra i più popolari fumettisti italiani, autore già di alcuni corti animati pubblicati sui propri canali social o nel corso della trasmissione televisiva di La7 Propaganda Live.

La serie sarà ambientata nell’universo narrativo dell’autore e presenterà personaggi ormai classici come Secco, Sarah, l’Amico Cinghiale e l’Armadillo, la cui voce sarà dell’attore Valerio Mastandrea. Strappare lungo i bordi è al momento in lavorazione per Netflix e non sono ancora noti dettagli sulla data d’uscita.

Spriggan

È il remake dell’omonimo film d’animazione del 1998, a sua volta basato sul manga di Hiroshi Takashige e Ryoji Minagawa (pubblicato in Italia agli inizi degli anni Novanta da Granata Press e nel 2000 da Planet Manga). La serie, realizzata da David Production per Netflix, sarà diretta da Hiroshi Kobayashi (già regista di alcuni episodi di Kill la Kill), per la sceneggiatura di Hiroshi Seko (L’attacco dei giganti, Mob Psycho 100) e il character design di Shuhei Handa (Little Witch Academia).

La storia ruota attorno agli Spriggan, un gruppo di combattenti al servizio di una multinazionale giapponese che si occupa di ricercare misteriosi reperti archeologici. Il protagonista è un giovane dotato di speciali capacità. La data di debutto su Netflix non è ancora stata resa nota.

Thermae Romae Novae

serie animate 2021

Basata sul manga Thermae Romae di Mari Yamazaki (pubblicato in Italia da Star Comics), la serie è una commedia ambientata nell’antica Roma con protagonista un architetto che un giorno scopre un tunnel nascosto che porta in un bagno termale giapponese dell’epoca moderna.

L’anime sarà prodotto dallo studio di animazione NAZ per Netflix e ancora non è stata annunciata una data per la messa in onda. Già nel 2012 il manga aveva ispirato una serie animata.

Teenage Euthanasia

Una commedia distopica scritta da Alissa Nutting e Alyson Levy che affronta temi come morte, famiglia e resurrezione. L’ambientazione è quella di un futuro prossimo leggermente apocalittico e al centro della storia c’è una famiglia della Florida che gestisce un’azienda di pompe funebri. Trophy ha abbandonato sua figlia, avuta quando era ancora adolescente, ma quindici anni dopo la ragazza ritorna da lei in forma di cadavere.

La serie è prodotta dal canale satellitare americano Adult Swim (dove trovano spazio prodotti animati maturi e bizzarri come Rick and Morty) ed è prevista per il 2021, ma ancora non è stata resa nota la data esatta di esordio.

Uzumaki

L’adattamento animato del manga Uzumaki di Junji Ito (pubblicato in Italia da Edizioni Star Comics) sarà trasmesso negli Stati Uniti all’interno del programma Toonami del canale satellitare Adult Swim. La serie sarà composta da quattro episodi che sarebbero dovuti andare in onda nel 2020 ma che sono stati posticipati al 2021 in data ancora da stabilire.

Ci troviamo in un paese in cui si verificano strani episodi: il vento crea mulinelli, gli steli delle piante si attorcigliano, il fumo delle cremazioni disegna nel cielo motivi a spirale. Anche le persone subiscono improvvisi mutamenti o disgustose trasformazioni. La protagonista è una giovane studentessa che cercherà di sfuggire a questa misteriosa maledizione.

Blue Period

Il pluripremiato manga Blue Period di Tsubasa Yamaguchi (pubblicato in Italia da J-Pop), vincitore nel 2020 del Manga Taisho e di un Kodansha Manga Award nella categoria Best General Manga ispirerà una serie animata prevista per il debutto in Giappone durante il 2021. Al momento dell’annuncio non sono stati resi noti dettagli riguardanti il team creativo.

La storia ruota attorno a un adolescente intelligente ma svogliato che all’improvviso si appassiona alla pittura, decidendo di dedicarsi completamente a essa.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.