Il supersoldato afroamericano del secondo episodio di “The Falcon and the Winter Soldier”, spiegato

ATTENZIONE: QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILER

isaiah bradley falcon winter soldier capitan america

Nel secondo episodio della serie tv di Disney+ The Falcon and the Winter Soldier appare un personaggio di nome Isaiah Bradley, che ha un importante corrispettivo nei fumetti di Marvel Comics, avendo interpretato per un breve periodo il ruolo di Capitan America.

Nella miniserie a fumetti del 2003 Capitan America: La verità di Robert Morales (testi) e Kyle Baker (disegni), si scoprì infatti che dopo la morte del dottor Erskine – il creatore del siero del super-soldato che aveva dato i super-poteri a Steve Rogers – il governo degli Stati Uniti iniziò a sperimentare sugli afroamericani nel tentativo di riprodurne la formula e creare un esercito di super-esseri da affiancare a Capitan America. Isaiah Bradley – dotato di forza e agilità sovrumane simili a quelle di Steve Rogers – fu tra i pochi sopravvissuti di tali esperimenti, usati per operazioni segrete.

Prima della sua ultima missione, Bradley decise di indossare il costume e lo scudo di Steve Rogers e arrivò persino al cospetto di Adolf Hitler, che lo sottopose ad esperimenti nel tentativo di replicare la formula del supersoldato per il proprio esercito. Al suo ritorno negli Stati Uniti, Bradley fu però imprigionato per 17 anni, prima di essere graziato dal presidente Eisenhower, e la nozione di un “Capitan America nero” si trasformò lentamente in una sorta di leggenda americana.

In The Falcon and the Winter Soldier, sembra – almeno per il momento – che Isaiah Bradley non abbia mai indossato il costume di Capitan America, ma che abbia usato i suoi poteri, la cui origine non è ancora stata rivelata, per combattere contro L’Hydra e Bucky Barnes/Winter Soldier nella Guerra di Corea.

isaiah bradley falcon winter soldier capitan america

Nei fumetti, Isaiah Bradley ha anche un nipote, Eliah, che ha ottenuto anche lui forza e agilità supereroi e si è unito agli Young Avengers con il nome in codice di Patriot. In The Falcon and the Winter Soldier, Isaiah Bradley – interpretato da Carl Lumbly – è accompagnato da un giovane ragazzo che, nei credits, è indicato proprio come “Eli Bradley” (il nome dell’attore è invece Elijah Richardson).

Considerando che altri membri degli Young Avengers sono già apparsi sotto varie forme – Cassie Lang/Stature nei film di Ant-Man, Tommy/Speed e Billy/Wiccan in Wandavision – e un altro (Kate Bishop/Occhio di Falco) apparirà nella serie tv Hawkeye, sembra che il gruppo possa prima o poi entrare in scena anche all’interno del Marvel Cinematic Universe.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.