La copertina del “New Yorker” sul cambiamento climatico

new yorker cambiamento climatico

La copertina del nuovo numero del New Yorker, che sarà pubblicato negli Stati Uniti il prossimo 8 marzo, è incentrata sul cambiamento climatico e sull’allarmante situazione degli orsi polari dovuta allo scioglimento dei ghiacciai. Illustrata da John Cuneo, che da oltre un decennio collabora con la rivista, mostra un orso polare in un ambiente arido fare rifornimento di ghiaccio a un distributore.

Come spiega il New Yorker, «gli orsi polari sono stati a lungo gli animali simbolo del cambiamento climatico. Lo scioglimento del ghiaccio marino minaccia i loro modelli alimentari e migratori; alcuni scienziati ritengono che la specie potrebbe essere quasi estinta entro il 2100».

L’illustrazione, che apparentemente può sembrare ironica, sottolinea il pericolo del cambiamento climatico, così come ha spiegato John Cuneo: «il cambiamento climatico è disastroso, minaccioso e straziante. Sono d’accordo che queste non sono qualità che si prestano a immagini divertenti, ma è a questo che serve il black humor. Questa idea, suggerita da un amico, cattura quell’equilibrio di disagio e squallore».

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.