C’è da aspettare ancora un po’ per il nuovo film di Miyazaki

nuovo film miyazaki

Hayao Miyazaki è a metà nella lavorazione del suo nuovo film, come ha comunicato il suo collaboratore e produttore dello Studio Ghibli Toshio Suzuki in un’intervista al magazine britannico di cinema Sight & Sound. Ci sarà quindi da aspettare molto prima di vedere la nuova opera del maestro dell’animazione giapponese che, nonostante il tentativo di ritirarsi dall’attività di regista dopo l’uscita di Si alza il vento (2013), passati un paio di anni era già tornato al lavoro su un nuovo film d’animazione.

Secondo quanto spiegato da Suzuki, Kimi-tachi wa dō ikiru ka – questo il titolo del film – durerà 125 minuti e non c’è da aspettarsi che esca prima di altri tre anni. Il film, inizialmente previsto per l’uscita nel 2019, è basato sull’omonimo romanzo del 1937 dello scrittore e giornalista giapponese Genzaburo Yoshino (1899-1981), che racconta il complicato rapporto di un ragazzo con suo zio. Considerato in Giappone un grande classico della letteratura per ragazzi, in Italia il romanzo è stato tradotto di recente da Kappalab con il titolo E voi come vivrete?.

Nell’intervista, Suzuki ha inoltre dichiarato che, dopo la realizzazione di Earwig e la strega (diretto da Goro Miyazaki e realizzato in computer grafica 3D), lo Studio Ghibli è ormai diviso in due team: uno con a capo Hayao Miyazaki, dedito all’animazione tradizionale, e l’altro con a capo Goro, che si occupa di animazione CGI.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.