È morto Yasuo Ōtsuka, character designer di “Lupin III” e “Conan il ragazzo del futuro”

yasuo otsuka morto
Yasuo Ōtsuka

Il 15 marzo, all’età di 89 anni, è morto Yasuo Ōtsuka, tra i più importanti animatori giapponesi degli anni Sessanta e Settanta, che alla Toei Animation fece da mentore ai due futuri fondatori dello Studio Ghibli Hayao Miyazaki e Isao Takahata.

Apprezzato per le sue opere fluide e vivaci, Yasuo Ōtsuka iniziò a lavorare nel mondo dell’animazione nel 1956, quando fu assunto da Toei Dōga (la futura Toei Animation), dove lavorò su lungometraggi come La leggenda del serpente bianco – il primo film animato giapponese a colori – e Il piccolo principe e il drago a otto teste.

Nei decenni successivi, Ōtsuka si trasferì prima alla A Production (oggi nota come Shinei Animation) e infine alla Telecom Animation Film. Agli inizi degli anni Settanta lavorò come responsabile delle animazioni e character designer di Le avventure di Lupin III, la prima serie animata dedicata al ladro gentiluomo di Monkey Punch. In seguito si riunì a Miyazaki, con il quale collaborò in qualità di character design sul lungometraggio Lupin III – Il castello di Cagliostro e sulla serie Conan il ragazzo del futuro.

yasuo otsuka morto hayao miyazaki
I giovani Hayao Miyazaki e Yasuo Ōtsuka

Dagli anni Novanta in poi, Ōtsuka si dedicò alla formazione delle future generazioni di animatori, insegnando prima alla Yoyogi Animation Academy di Tokyo e poi – dal 2007 – presso lo Toei Animation Research Institute. Tra i suoi allievi figurano nomi come Yoshifumi Kondo (regista di I sospiri del mio cuore per lo Studio Ghibli) e Yoshiyuki Sadamoto (character designer di Neon Genesis Evangelion).

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.