La prima storia dei Fantastici Quattro spiegata da Chip Kidd vignetta per vignetta

Fantastic Four 1 Panel by Panel chip kidd marvel comics

Quest’anno i Fantastici Quattro festeggiano 60 anni. Per celebrare l’occasione, Marvel Comics ha in cantiere una serie di iniziative. Tra queste, è appena stata annunciata la pubblicazione del libro Fantastic Four No. 1: Panel by Panel, in cui il designer di fama internazionale Chip Kidd decostruisce e analizza vignetta per vignetta il primo, storico numero dei Fantastici Quattro, scritto da Stan Lee e disegnato da Jack Kirby nel 1961.

Il volume sarà di grande formato, conterà 260 pagine e presenterà inoltre testi del romanziere Walter Mosley, dell’editor di lungo corso di Marvel Comics Tom Brevoort, e dello storico del fumetto Mark Evanier, che tra le altre cose è stato per anni assistente di produzione di Jack Kirby.

Fantastic Four No. 1: Panel by Panel sarà distribuito negli Stati Uniti il 16 novembre prossimo, ma si può già ordinare online anche dall’Italia.

Chip Kidd è uno dei più noti e importanti designer nel campo della grafica editoriale contemporanea. È art director per Knopf Publishing (marchio letterario del gruppo Random House) ed editor di Pantheon Books, per la quale ha curato graficamente la pubblicazione del Jimmy Corrigan di Chris Ware, del David Boring di Daniel Clowes e di Peanuts – The Art of Charles M. Schulz.

Tra i volumi dedicati al fumetto da lui realizzati ricordiamo: Batman AnimatedBatman: Collected e Bat-Manga!: The Secret History of Batman in Japan, che raccoglie le storie di Batman realizzate dal giapponese Jiro Kuwata, oltre a Jack Cole and Plastic Man: Forms Stretched to Their LimitsMythology: The DC Comics Art of Alex Ross e The Passion of Gengoroh Tagame: Master of Gay Erotic Manga.

Una selezione dei sui lavori si può ammirare nei libri Chip Kidd: Book One: Work: 1986-2006 e Chip Kidd: Book Two: Work: 2007-2017. Mentre Go: A Kidd’s Guide to Graphic Design è un testo che spiega la grafica, il design, l’estetica e la comunicazione visiva, rivolto a un target di pubblico tra i 10 e i 17 anni.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.