“Una lieve imperfezione” di Adrian Tomine diventa un film

shortcomings una lieve imperfezione adrian tomine film

Il graphic novel Una lieve imperfezione di Adrian Tomine (Morire in piedi, La solitudine del fumettista errante) diventerà un film, sceneggiato dallo stesso autore e diretto da Randall Park, attore visto di recente in WandaVision qui alla sua prima prova da regista.

Una lieve imperfezione (in originale Shortcomings), fu serializzato da Tomine sulla sua rivista autoprodotta Optic Nerve fra il 2004 e il 2007, prima di essere raccolto in volume. In Italia, il fumetto fu tradotto nel 2008 all’interno della collana BUR di Rizzoli, ma non è più disponibile.

Il protagonista della storia è Ben Tanaka, trentenne di origine asiatica cinico, presuntuoso, egoista e bugiardo che vorrebbe stare con una ragazza occidentale (magari bionda e con gli occhi azzurri) anche se è impegnato con la giapponese Miko, che gli rinfaccia di voler cancellare le sue radici etniche.

Attualmente, è in corso di lavorazione anche un altro film basato sui lavori di Tomine – ma di produzione francese – intitolato Les Olympiades, con la regia di Jacques Audiard (Il profetaDheepan – Una nuova vitaI fratelli Sisters).

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.