In Giappone vendono un volume di “Tokyo Revengers” ogni 2,4 secondi

tokyo revengers record vendite

La casa editrice Kodansha ha rivelato che in Giappone il manga Tokyo Revengers di Ken Wakui, da quando ha debuttato l’anime a esso ispirato, sta segnando notevoli record.

La serie animata ha preso il via l’11 aprile e da allora le copie vendute sono aumentate di 6,7 volte rispetto a prima e, secondo le stime dell’editore giapponese, viene acquistato circa un volume ogni 2,4 secondi.

Secondo Oricon – l’azienda che si occupa di redigere le classifiche di vendita di fumetti in Giappone – appena prima che iniziasse l’anime, a marzo 2021 Tokyo Revengers era al nono posto tra le serie manga più vendute, mentre ad aprile è balzato al secondo posto, dietro Jujutsu Kaisen, superando quindi anche Demon Slayer.

Tokyo Revengers ha avviato la serializzazione in Giappone nel 2017 e in Italia è pubblicato da J-Pop a partire da quest’anno. La serie ha per protagonista un disoccupato di 26 anni che ha avuto una sola ragazza, ai tempi delle scuole medie. Quando lei viene assassinata, lui rimane turbato e, in seguito a un incidente si ritrova catapultato ai tempi delle scuole medie, dove decide di cambiare il futuro per salvare la ragazza. La storia affronta il tema del bullismo – da sempre una piaga sociale in Giappone – senza retorica e senza cedere al fascino del cattivo, riuscendo anzi a ironizzare su certi stereotipi, anche di genere. L’anime è disponibile su Crunchyroll.

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.