È morto il fumettista francese Nikita Mandryka

nikita mandryka morto fumetti

Il fumettista francese Nikita Mandryka è morto all’età di 80 anni il 13 giugno scorso. Eclettico e versatile, Mandryka per il fumetto francese è stato molte cose: autore, editor, colorista, traduttore. Era noto in particolare per la serie umoristica Le Concombre Masqué (il cetriolo mascherato), creata nel 1965 per la rivista Vaillant di Dargaud e poi arrivata anche in Italia nei primi anni Settanta con qualche apparizione su Linus.

Mandryka, che era nato a Tunisi da padre russo nel 1940, è stato anche fondatore dell’imprenscindibile rivista umoristica e satirica l’Echo des Savanes, creata con Claire Bretécher e Marcel Gotlib, in seguito all’uscita da Pilote per divergenze con l’allora direttore René Goscinny.

Negli anni Mandryka collaborò con molte altre riviste, tra cui ActuelSpirou e Métal Hurlant, e ricoprì ruoli redazionali a Pilote e Charlie Mensuel. Non solo, fu anche attivo come traduttore. In particolare aiutò Massimiliano Frezzato a realizzare e adattare in francese parte della serie fantasy I custodi del Maser. Per la sua carriera, nel 1994 ricevette il Grand Prix di Angoulême.

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.