Il tour de force grafico e surreale di Usamaru Furuya in “Palepoli”

palepoli furuya coconino

Questa settimana Coconino Press ha pubblicato Palepoli, opera prima del fumettista giapponese Usamaru Furuya, di cui l’editore italiano ha già tradotto La musa di Marie. Palepoli è un’antologia di storie brevi, quasi tutte composte da una singola tavola, surreali, comiche e trasgressive, apparse nei primi anni Novanta sulla rivista giapponese Garo, nota per pubblicare storie spesso sperimentali.

Palepoli di Usamaru Furuya è distribuito in fumetteria e libreria dal 3 giugno, e si può acquistare anche online.

Di seguito la sinossi diffusa dall’editore e, in esclusica, una selezione di storie dal volume:

Nelle pagine di Palepoli troviamo Gesù e i Beatles, l’arte del Mantegna e i cartoni animati di Doraemon, i manga di Tezuka e quelli di Tsuge, l’ispettore Colombo e un orsetto assassino, illusioni ottiche e humour nero… Un vertiginoso tour de force grafico, una festa di parodie e citazioni, un teatro dell’assurdo che mette a nudo vizi, mode e ipocrisie del nostro tempo. Miti classici, simboli religiosi e arte del Rinascimento, celebri icone della cultura pop. Un tripudio di citazioni da manga e anime di ogni genere, dal shojo al gekiga, dal poliziesco all’horror. Tutto finisce nel tritacarne di Palepoli, l’affascinante e irriverente opera prima del maestro giapponese Usamaru Furuya: un libro cult, che approda finalmente alla prima edizione italiana.

palepoli furuya coconino
palepoli furuya coconino
palepoli furuya coconino
palepoli furuya coconino
palepoli furuya coconino
palepoli furuya coconino
palepoli furuya coconino
palepoli furuya coconino

Leggi anche: “La musica di Marie”. Fede e libero arbitrio secondo Furuya

Tutti i fumetti in uscita di questa settimana.

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.