La TVA e i Custodi del Tempo della serie tv “Loki”, spiegati

tva loki serie marvel disney+
La sede della TVA con le statue dei Custodi del Tempo nella serie tv “Loki”

Nella prima puntata della serie tv di Disney+ Loki, il protagonista è arrestato da un’organizzazione chiamata Time Variance Authority (o anche TVA), una sorta di “polizia del tempo” che ha lo scopo di salvaguardare il flusso temporale. Questa organizzazione – esistente al di fuori dello spazio-tempo – è presente anche nei fumetti di Marvel Comics, dove fece la prima apparizione nel 1986.

Creata sulle pagine di Thor 373 di Walt Simonson e Sal Buscema (in Italia su Marvel Omnibus: Thor di Walt Simonson 2 di Panini Comics), la TVA è nota da noi anche come Commissione dell’Invarianza Temporale (CIT) o Autorità sulla Variabilità Temporale (AVT). I suoi agenti – tra i quali il Giudice di Pace, una sorta di versione Marvel di Judge Dredd – cancellano intere linee temporali ritenute troppo pericolose e si occupano degli individui che tentano di alterare il passato o il futuro.

tva loki mobius m mobius marvel
Mobius M. Mobius nei fumetti

La TVA riapparve poi su Fantastic Four 353 del giugno 1991 realizzato dallo stesso Simonson (in Italia su Fantastici Quattro 112 di Star Comics), in cui i Fantastici Quattro finirono sotto processo per aver alterato la loro linea temporale in un’avventura precedente. In questa occasione fu rivelato che tutti i membri della TVA avevano lo stesso aspetto – quello dello sceneggiatore ed editor Mark Gruenwald, considerato fra i più grandi esperti della continuity della casa editrice – e lo stesso nome, Mobius M. Mobius, ispirato al matematico tedesco August Ferdinand Möbius, il creatore del nastro di Möbius.

Mobius e la TVA sono poi riapparsi altre volte nei fumetti di Marvel Comics, in particolare in un ciclo di storie di She-Hulk del 2005-2006 scritto da Dan Slott e disegnato da Juan Bobillo (in Italia su Fantastici Quattro 261-265 di Panini Comics), in cui l’eroina – che nella sua identità segreta è un’avvocatessa – si ritrova ad avere a che fare con il caso di un uomo accusato di aver ucciso il suo futuro assassino.

tva loki custodi del tempo
I Custodi del Tempo nei fumetti

Nel primo episodio di Loki compaiono anche – sotto forma di cartone animato o raffigurati come statue – i Custodi del Tempo (in originale Time-Keepers), apparsi invece nei fumetti per la prima volta su Thor 282 dell’aprile 1979, albo sceneggiato da Mark Gruenwald e Ralph Macchio per i disegni di Keith Pollard (in Italia pubblicato su Il settimanale de l’Uomo Ragno 36 di Editoriale Corno).

A lungo avversari di Thor e degli Avengers, i Custodi del Tempo (noti in Italia anche come Guardiani del Tempo) sono in grado di manipolare le energie temporali. In storie successive, è stato rivelato che furono creati alla fine del tempo da Colui che Resta, ovvero l’ultimo direttore della TVA.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.