“House of Slaughter”, lo spin-off di “Something is Killing the Children”

house of slaughter

La casa editrice americana Boom! Studios ha annunciato House of Slaughter, una serie a fumetti spin-off di Something is Killing the Children, il fumetto horror scritto da James Tynion IV e disegnato da Werther Dell’Edera tradotto in Italia da Edizioni BD.

House of Slaughter sarà scritta sempre da James Tynion IV, affiancato da Tate Brombal, per i disegni di Werther Dell‘Edera e Chris Shehan e i colori di Miquel Muerto (Something is Killing the Children).

La serie debutterà negli Stati Uniti a ottobre di quest’anno e racconterà il passato di Aaron Slaughter e della Casa del Massacro, dove lui e la protagonista Erica Slaughter sono diventati cacciatori di mostri.

house of slaughter

La serie originale Something is Killing the Children si svolge in una cittadina chiamata Archer’s Peak dove improvvisamente appaiono misteriose creature che rapiscono i bambini. Pochi fanno ritorno, raccontando storie orribili a cui nessuno crede. Ma un giorno fa la sua comparsa Erica Slaughter, una donna enigmatica che dichiara di voler eliminare la minaccia mostruosa che si nasconde in città.

L’annuncio del nuovo fumetto ambientato nel mondo di Something is Killing the Children arriva a pochi giorni dalla notizia della messa in produzione di una serie televisiva ispirata al fumetto di Tynion IV e Dell’Edera prodotta da Netflix.

Leggi anche: Orrore rurale e shonen manga: “Something Is Killing the Children”

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.