Migliori Fumetti 2020 – International: Finlandia

Durante l’estate, Fumettologica pubblicherà una speciale rassegna sul meglio del fumetto mondiale nel 2020. Si tratta della traduzione, con qualche contributo inedito, del ‘best of’ che il britannico Paul Gravett – il più importante critico di fumetti europeo, definito da Neil Gaiman “The man at the crossroads” – pubblica ogni anno sul proprio sito. 

La selezione è un’autentica bussola sulle novità e le tendenze soprattutto nell’ambito del graphic novel (ma non solo), è seguita da molti professionisti dell’editoria di fumetto, ed è realizzata grazie alla collaborazione di una vasta rete di corrispondenti stranieri (per l’Italia, il nostro direttore Matteo Stefanelli). Soprattutto, si tratta di una playlist utile per scoprire quali sono le opere più interessanti pubblicate in Paesi che vanno al di là dei tre mercati principali del fumetto globale – Giappone, Stati Uniti, Francia – e che quest’anno sono 15, dall’Argentina alla Corea del Sud a Singapore.

***

Finlandia

Memento Mori, di Tiitu Takalo (editore: WSOY)

Tiitu Takalo ha sofferto di emorragia cerebrale, è sopravvissuto e la vicenda gli ha ispirato uno straordinario esempio di “medicina grafica”. Da sempre eccellente disegnatore, Takalo fa un uso drammatico dei colori. L’inizio frenetico che si svolge al pronto soccorso si illumina di rosso, mentre il lungo e noioso recupero in reparto è tinto di grigio. Per un lettore sano, Memento Mori può servire allo stesso scopo del genere horror: un racconto di morte per prepararsi per il proprio turno.

migliori fumetti 2020 finlandia

Mutta Suurin On Rakkaus (“Ma il più grande è l’amore”), di Pauli Kallio, Mari Ahokoivu, Maria Björklund, Juliana Hyrri, Wolf Kankare, Mika Lietzén, Aino Louhi, Eeva Meltio, Emmi Nieminen, Viivi Rintanen, Aino Sutinen & Jussi Waltameri (editore: Suuri Kurpitsa)

Pauli Kallio, l’unico sceneggiatore di fumetti professionista in Finlandia, non parla qui nella lingua degli angeli in senso strettamente religioso, anche se il titolo della sua raccolta di racconti si riferisce ai Corinzi della Bibbia. Ma nella lingua degli umani, Kallio è eloquente. I suoi undici racconti disegnati da altrettanti artisti sono lavori di finzione, anche se il personaggio principale Aapo somiglia molto all’autore. Le Lettere di Paolo ai Corinzi sono spesso citate nei matrimoni, ma come lui Kallio espande il tema dell’amore da coniugale ad altri tipi, tra cui l’amore dei genitori, l’amore carnale o quello di un fan per una band preferita. L’anno scorso, Kallio ha pubblicato anche Ammatti: käsikirjoittaja (“Professione: sceneggiatore”), una gigantesca raccolta di fumetti che ripercorre i suoi 30 anni di carriera.

migliori fumetti 2020 finlandia

Ei mitään [Niente], di Kati Närhi (autoprodotto)

In pratica, questo non è un fumetto ma un libro illustrato per adulti, cosa molto rara di questi tempi, almeno in Finlandia. L’atmosfera del libro di Närhi mi ricorda la sensibilità assurda e gotica di Edward Gorey, ma lei disegna stendendo strati di colore piuttosto che tracciando linee. Questa storia delicatamente surreale racconta di una città sopraffatta da un vento gelido che toglie alla gente la gioia e la voglia di vivere. Alcuni disegni giocano con riferimenti alla fotografia di Robert Doisneau Un consider oblique (1948) o al dipinto di René Magritte La firma in bianco (1965).

migliori fumetti 2020 finlandia

Tatu ja Patu: Kovaa menoa kiskoilla [Tatu e Patu – In corsa sui binari], di Aino Havukainen & Sami Toivonen
(editore: Otava)

L’ultima puntata della famosissima serie di libri illustrati per bambini di Tatu e Patu è un fumetto. In Finlandia i libri della serie hanno venduto centinaia di migliaia di copie e alcuni sono stati tradotti in 21 lingue. Questa volta i due ragazzi stravaganti prendono un treno per visitare lo zio. La loro curiosità senza fine e la loro natura disinibita li conduce ancora una volta in caotiche avventure. La narrazione di Havukainen e Toivonen si è già spesso avvicinata ai fumetti. Ora si affidano di più alla sequenzialità per immagini accelerando con un ritmo che rammenta l’animazione di Tex Avery o Chuck Jones. 

***

Questa selezione dei migliori fumetti 2020 pubblicati in Finlandia è firmata dal giornalista Harri Römpötti. È stata pubblicata sul sito www.paulgravett.com, e la traduciamo qui con il permesso degli interessati.

Harri Römpötti abita a Helsinki e lavora da oltre trent’anni come giornalista specializzato in fumetto, cinema e letteratura. Ha scritto libri sul fumetto finlandese e sul cinema documentaristico, e ha curato mostre di fumetto. Ha curato anche un programma di film animati sul fumetto per lo Stuttgart Animation Festival.

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.