10 anime da vedere in vacanza

attacco dei giganti anime da vedere vacanza

L’offerta (legale) di film e serie d’animazione in Italia è assai ampia, ormai dipanata su diverse piattaforme: Amazon Prime Video, Netflix, VVVVID, Crunchyroll e Disney+. L’estate – in particolare nei giorni di vacanza – è però un ottimo periodo per recuperare alcune di queste proposte, dal momento che stare al passo con tutta la moltitudine di uscite è alquanto impegnativo. Questa selezione estiva vuole dunque segnalare quanto di meglio ha fornito l’anno finora, ricordando ottimi anime da vedere o rivedere (magari anche in binge-watching) nel pieno del relax.

Beastars
Netflix

Ispirato al manga omonimo della giovane Paru Itagaki (pubblicato in Italia da Planet Manga), l’anime affronta tematiche quali la discriminazione razziale, le difficoltà relazionali e il senso di inadeguatezza tipico dell’adolescenza.

La storia è ambientata in un mondo popolato da animali antropomorfi che vede la convivenza fra erbivori e carnivori ed è incentrata su Legoshi, un lupo studente dell’istituto Cherryton. Dal 15 luglio è disponibile su Netflix la seconda stagione, composta da 12 episodi come la prima.

Così parlò Rohan Kishibe
Netflix

È la serie anime ispirata all’omonimo manga spin-off di Le bizzarre avventure di JoJo di Hirohiko Araki ed è composta da 4 episodi prodotti dallo studio David Production, diretti da Toshiyuki Kato per il character design di Shunichi Ishimoto.

Il manga Così parlò Rohan Kishibe è un ciclo di storie brevi raccolte in due volumi (pubblicati in Italia da Star Comics), il cui protagonista è Rohan Kishibe (alter ego dell’autore stesso del fumetto), un personaggio apparso nella saga Diamond is Unbreakable, la quarta serie di Le bizzarre avventure di JoJo. 

Demon Slayer
Amazon Prime Video, Netflix e VVVVID

Demon Slayer è ormai il fenomeno del momento, tra record di vendite del manga e primati al botteghino per il film, dunque non ci sono più scuse: è ora che anche i più scettici e i lettori dell’ultima ora gli diano una chance. Inoltre, a luglio, dopo mesi di successi in tutto il mondo, su Prime è uscito in esclusiva anche il film Demon Slayer: Il treno Mugen.

Composta da 26 episodi e ispirata al manga Demon Slayer – Kimetsu no Yaiba di Koyoharu Gotouge, che in Italia è pubblicato da Star Comics, la serie è ambientata nel Giappone nei primi anni del Novecento. Il protagonista, Tanjiro, è un giovane diventato cacciatore di demoni dopo che la propria famiglia è stata uccisa da alcuni di essi.

Eden
Netflix

Eden è un’opera di fantascienza ambientata in un lontano futuro, in una città chiamata Eden 3, abitata solo da robot i cui padroni sono scomparsi molto tempo prima. Due robot risvegliano una bambina umana e dovranno riuscire a crescerla, smontando le certezze acquisite fino ad allora.

Il regista della serie è Yasuhiro Irie (Fullmetal Alchemist: BrotherhoodAlien NineScorching Ping Pong Girls) per conto degli studi di animazione Qubic Pictures e CGCG, e la produzione è di Justin Leach. Il character e il concept design sono stati realizzati da Toshihiro Kawamoto (Cowboy BebopNoragami) e Christophe Ferreira (BUTANapping Princess). Eden è una produzione originale di Netflix, composta da 4 episodi.

Evangelion 3.0+1.01 Thrice a Time
Amazon Prime Video

Si tratta dell’ultimo film di Evangelion ed è il quarto del ciclo Rebuild of Evangelion, arrivato dopo Evangelion: 1.0 You Are [Not] AloneEvangelion: 2.0 You Can [Not] Advance e Evangelion: 3.0 You Can (Not) Redo, rispettivamente del 2007, 2009 e 2012. Sarà reso disponibile su Amazon Prime Video dal 13 agosto, in contemporanea agli altri tre lungometraggi precedenti.

Il film è diretto da Kazuya Tsurumaki, Katsuichi Nakayama e Mahiro Maeda, oltre che da Hideaki Anno, regista e creatore della serie originale. La storia vede alcuni dei personaggi principali impegnati a salvare la città di Parigi, mentre i protagonisti Shinji, Asuka e Rei vagano per il Giappone.

L’attacco dei giganti
Amazon Prime Video, Netflix e VVVVID

La quarta e ultima stagione della serie animata ispirata al fumetto omonimo di Hajime Isayama è stata distribuita a marzo anche in Italia, quasi in contemporanea col Giappone. Per chi non avesse seguito finora la serie, è arrivato il momento di darsi a un binge-watch, anche in vista dell’arrivo a fine anno del nuovo e conclusivo capitolo.

L’attacco dei giganti – il cui manga ha esordito in Giappone nel 2009 – racconta un mondo di stampo medievale in cui creature gigantesche minacciano l’esistenza dell’umanità, che per proteggersi vive confinata in città fortificate e si ritrova costretta ad armarsi. Tra i fumetti giapponesi per ragazzi di maggior successo del nuovo millennio con oltre di 100 milioni di copie stampate in tutto il mondo, in Italia L’attacco dei giganti è tradotto da Panini Comics.

La via del grembiule – Lo yakuza casalingo
Netflix

Ispirato al manga omonimo di Kosuke Ono (pubblicato in Italia da J-Pop), La via del grembiule – Lo yakuza casalingo è realizzato dallo studio J.C.Staff e diretto da Chiaki Kon (Devils and RealistJunjō Romantica), per la sceneggiatura di Susumu Yamakawa.

Il protagonista è uno yakuza che ha rinunciato alla carriera criminale per diventare un “semplice” casalingo, dedito alla cura della casa e alla cucina. La sua vecchia vita però non vuole abbandonarlo del tutto, facendolo ricacciare spesso in qualche guaio. La prima stagione della serie è composta da 5 episodi della durata di quindici minuti circa l’uno.

Made in Abyss
Amazon Prime Video, Netflix e VVVVID

L’anime tratto da Made in Abyssuno dei fumetti fantasy del momento (pubblicato in Italia da J-Pop), è un affascinante prodotto dall’estetica moderna e dalla storia ricca di pathos.

Ci troviamo in una sorta di strana bolla temporale sospesa tra passato e futuro. Riko è un’orfana nata e cresciuta in prossimità dell’Abisso, un’impressionante voragine che viaggiatori da tutto il mondo cercano invano di esplorare trovando puntualmente la morte. Dopo aver ricevuto uno strano messaggio collegato a sua madre, la giovane decide di partire verso il fondo del cratere, ignorando i pericoli a cui andrà incontro. La prima stagione è composta da 13 episodi.

Shaman King
Netflix

Prodotto dallo Studio Bridge per la regia di Joji Furuta, è un remake della serie d’animazione trasmessa fra il 2003 e il 2006, ispirata al popolare manga di Hiroyuki Takei (pubblicato in Italia da Star Comics).

La storia segue le avventure del giovane discendente di un’antica famiglia di sciamani, capace di interagire con gli spiriti e controllarli. Il ragazzo parteciperà a un torneo tra sciamani, per contendersi il titolo di Shaman King. L’anime, del quale sono previsti in tutto 52 episodi, è serializzato su Netflix a partire dal 9 agosto.

Tokyo Revengers
Crunchyroll

Tokyo Revengers ha per protagonista un disoccupato di 26 anni che ha avuto una sola ragazza, ai tempi delle scuole medie. Quando lei viene assassinata, lui rimane turbato e, in seguito a un incidente si ritrova catapultato ai tempi delle scuole medie, dove decide di cambiare il futuro per salvare la ragazza. La storia affronta il tema del bullismo – da sempre una piaga sociale in Giappone – senza retorica e senza cedere al fascino del cattivo, riuscendo anzi a ironizzare su certi stereotipi, anche di genere.

Ispirato al manga omonimo di Ken Wakui (pubblicato in Italia da J-Pop), Tokyo Revengers è diretto da Koichi Hatsumi e scritto da Yasuyuki Muto, per la produzione di Liden Films (BerserkCells at Work! Code Black). Grazie soprattutto al successo della serie animata il fumetto in Giappone ha scalato le classifiche di vendita e anche in Italia sta ottenendo un ottimo consenso di pubblico. La prima stagione attualmente in corso conta al momento 17 episodi.

Leggi anche: 5 serie e film d’animazione da guardare in streaming ad agosto 2021

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.