Facebook ha censurato un post di Bill Sienkiewicz

facebook bill sienkiewicz elektra assassin

Il fumettista Bill Sienkiewicz (Elektra Assassin, New Mutants) ha fatto sapere che Facebook ha rimosso un suo post del 2018 in cui si scagliava contro il ComicsGate, nome dato a un movimento di matrice alt-right che ha portato a una serie di episodi di molestie all’interno dell’industria del fumetto statunitense (qui tutta la storia).

Nel 2018, Sienkiewicz aveva scritto un post – recentemente condiviso dalla fumettista Gail Simone – in cui condannava qualsiasi forma di intolleranza: «I fumetti non sono un club per soli uomini. I fumetti non sono un club con scritto “vietato entrare ai (inserite qualsiasi gruppo etnico, religioso, preferenza sessuale, genere)”».

«A quanto pare» ha commentato ora Bill Sienkiewicz su Facebook, «la mia lettera aperta rivolta ai sostenitori del ComicsGate è finita di nuovo sotto i riflettori. Viola gli standard della comunità di Facebook riguardanti oscenità e bullismo. Penso che stiano DAVVERO travisando il nocciolo della questione».

Il ComicsGate ha avuto origine nell’estate del 2017, legandosi a fenomeni come quelli del White Supremacy o dell’alt-right ed esprimendosi tramite ondate d’odio nei confronti degli operatori del settore, meme pornografici e commenti che andavano dal sessista al razzista.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.