Il ritorno di “Ikigami” di Motoro Mase

ikigami ritorno manga motoro mase
Un’immagine promozionale pubblicata su ‘Big Comic’ che annuncia il ritorno di ‘Ikigami’

Il fumettista giapponese Motoro Mase realizzerà un sequel di Ikigami, manga seinen tra i più interessanti e notevoli pubblicati nei primi anni Duemila. La nuova storia sarà intitolata Ikigami: Sairin (Ikigami: Il ritorno) e il primo capitolo debutterà in Giappone il prossimo 10 settembre sulle pagine della rivista Big Comic di Shogakukan.

Ikigami racconta una storia fantapolitica e distopica. L’azione si svolge in un paese dell’estremo est asiatico che assomiglia molto al Giappone (ma non è il Giappone); per aumentare l’attaccamento alla vita da parte dei cittadini è stata incredibilmente promulgata la Legge per la Prosperità Nazionale: all’età di sei anni, durante le normali vaccinazioni scolastiche, a un bambino su mille viene inoculata una nanocapsula letale, che gli esploderà in testa tra i 18 e i 24 anni e ne farà un Eroe della Prosperità Nazionale.

Ogni morituro viene avvisato 24 ore prima del decesso mediante un ikigami (letteralmente: “annuncio di morte”), affinché possa passare al meglio il giorno conclusivo della sua vita. La costruzione di ogni episodio è semplice e segue uno schema seriale ricorrente: il giovane impiegato governativo Kengo Fujimoto, neo-incaricato della consegna degli Ikigami, recapita il funesto avviso alla vittima di turno, della quale viene minuziosamente descritta la reazione emotiva alla prospettiva di una morte certa, prossima e indifferibile.

Ikigami è stato originariamente pubblicato dal 2005 al 2012 e raccolto in dieci tankobon. In Italia è stato tradotto da Panini Comics in altrettanti volumi nella linea Planet Manga tra il 2007 e il 2013.

Leggi anche: Il manga che immagina la fine della disoccupazione

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.