La lanciatrice del peso statunitense con le maschere di Hulk e Joker alle Olimpiadi

La lanciatrice del peso statunitense Raven Saunders ha vinto la medaglia d’argento alle Olimpiadi di Tokyo 2020 indossando nella gara finale una mascherina di Hulk, il supereroe di Marvel Comics da cui ha preso anche il proprio soprannome.

L’atleta venticinquenne, nota per il suo attivismo in campo LGBT+, con alle spalle una travagliata storia di problemi psichiatrici che nel 2018 l’avevano portata a tentare il suicidio, è conosciuta per i suoi atteggiamenti istrionici.

Già venerdì scorso durante le gare di qualificazioni del lancio del peso femminile si era presentata indossando una mascherina di Joker, l’antagonista di Batman. Mentre durante la premiazione ha alzato le braccia al cielo incrociandole a X come simbolo di protesta per le persone oppresse.

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.