Le scene dei titoli di coda di “The Suicide Squad – Missione suicida”, spiegate

ATTENZIONE: QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILER

the suicide squad scene titoli di coda

La “moda” delle scene tra i titoli di coda sdoganata dai film Marvel si è appiccicata anche alle produzioni DC Comics/Warner Bros., e così anche The Suicide Squad – Missione suicida – diretto da James Gunn e uscito nelle sale cinematografiche italiane il 5 agosto – presenta due momenti extra, che meritano di essere approfonditi.

Entrambe le scene riguardano dei personaggi creduti morti nel corso del film. Nella prima – posta a metà dei titoli di coda e più fine a se stessa – vediamo Weasel (interpretato da Sean Gunn) risvegliarsi su una spiaggia di Corto Maltese e allontanarsi nel buio della notte.

La seconda delle due scene, decisamente più significativa e posta alla fine di tutti credits, ha invece per protagonista Peacemaker (interpretato da John Cena). Il personaggio – ucciso durante il film da Bloodsport (Idris Elba) con un colpo alla nuca – si ritrova in ospedale, dove i dottori chiedono alla Task Force X perché lo rivogliono indietro. «Per salvare il cazzo di mondo, ecco tutto» è la risposta.

Il personaggio di Peacemaker sarà infatti protagonista di uno spin-off televisivo di The Suicide Squad – Missione suicida, scritta e in parte anche diretta dallo stesso James Gunn, che andrà in onda negli Stati Uniti nel 2022 sulla piattaforma streaming di Warner Bros., HBO Max.

peacemaker the suicide squad scene titoli di coda

La serie – composta da 8 episodi – racconterà le origini del personaggio. «Peacemaker rappresenta per me l’opportunità di esplorare i problemi del mondo attuale attraverso le lenti di questo supereroe/supercriminale/più grande pezzo di merda al mondo» aveva affermato Gunn nel momento dell’annuncio della serie, lo scorso settembre.

Creato nel 1966 da Joe Gill e Pat Boyette per Charlton Comics – per poi entrare nell’universo DC dopo l’acquisizione della casa editrice da parte di DC Comics – il personaggio è infatti è un diplomatico pacifista che utilizza una serie di armi non letali per imporre (con la forza) la pace.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.