Le prime pagine di “Fiordilatte” di Miguel Vila

Canicola pubblica Fiordilatte, il secondo graphic novel di Miguel Vila, giovane autore che l’anno scorso ha debuttato con Padovaland (secondo noi uno dei migliori fumetti italiani usciti nel 2020).

Fiordilatte ritrova Vila a confrontarsi di nuovo con la periferia veneta e i giovani che la popolano. L’autore, col suo tratto chirurgico e i suoi colori pop, rivolge particolare attenzione alle inquietudini e ai disagi di ventenni alle prese con relazioni amorose tanto morbose quanto in realtà ordinarie.

Il volume – brossurato, 176 pagine a colori, 19,00 euro – è distribuito in fumetteria e libreria dall’11 novembre 2021, e si può acquistare anche online.

Di seguito la sinossi diffusa dall’editore e le pagine in anteprima:

L’antico borgo di Bessaniga – un fittizio comune del Nordest – con la sua anonima periferia immersa fra i colli, fa da sfondo agli intrecci e alle relazioni morbose di Marco, Stella, Lulu e Daniele. Con uno sguardo voyeuristico e disincantato, ormai diventato cifra del suo lavoro, Vila mette a nudo i suoi personaggi, osservandoli nelle loro ipocrisie, insicurezze e desideri inconfessabili, maturati in un contesto di desolazione provinciale e dinamiche sociali meschine.

La tiepida relazione di Marco e Stella è infatti messa a dura prova dalle insistenti intrusioni di Daniele, e dall’ossessione di Marco per Lulu, femme fatale dal seno maggiorato e madre di un bambino. Intorno a lei e al suo torbido passato si costruisce l’intera vicenda.

fiordilatte miguel vila
fiordilatte miguel vila
fiordilatte miguel vila
fiordilatte miguel vila
fiordilatte miguel vila
fiordilatte miguel vila
fiordilatte miguel vila
fiordilatte miguel vila

Leggi anche: La provincia, nostro malgrado. “Padovaland” di Miguel Vila

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.