Un NFT di Frank Miller è stato venduto a una cifra record

frank miller nft sin city
Un frame della clip animata di Frank Miller venduta come NFT

Un’opera in NFT di Frank Miller (Il ritorno del cavaliere oscuro, Sin City) è stata venduta per 840.986 dollari (e 16 centesimi), la più alta cifra mai raggiunta da un NFT relativo a un fumetto. Si tratta di I Love You, Nancy Callahan, una clip di pochi secondi (che si può vedere qui), in cui vengono animate le tavole tratte da Sin City che mostrano gli ultimi momenti tra il detective Hartigan e la sua amata.

«Il mio atteggiamento è sempre stato quello di dire: se devi farlo in digitale, tanto vale fare animazione» ha dichiarato Miller all’Hollywood Reporter a proposito della clip.

Tenutasi il 29 settembre, l’asta, organizzata dalla piattaforma OpenSea insieme a Gala Labs e Concept Art House, ha presentato una serie di pezzi NFT creati da Miller, tra cui una scultura in cristallo 3D di Marv, uno dei personaggi di Sin City, di cui Miller è particolarmente orgoglioso: «è raro che mi capiti di vedere riapparire i miei disegni come mostruosità di plastica cristalline e sentirle come se fossero state disegnate da me».

L’NFT di Sin City è al momento il più costoso “originale” di Frank Miller. La copertina del secondo albo de Il ritorno del cavaliero oscuro era stata battuta a 478.000 dollari nel 2013 e una cifra simile (448.125 dollari) era stata raggiunta nel 2011 da una pagina della stessa opera ritraente Batman e Robin.

In realtà, si stima che la copertina del primo numero de Il ritorno del cavaliero oscuro (non in vendita, per ora) – l’iconica immagine di Batman che si tuffa nel vuoto mentre, sullo sfondo, un fulmine attraversa la pagina – possa valere tra 1,3 e 1,6 milioni di dollari.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.