È morto Robin Wood, il creatore di Dago

morto robin wood fumetti

Lo sceneggiatore paraguaiano Robin Wood è morto domenica 17 ottobre 2021 all’età di 77 anni dopo una lunga malattia.

Robin Wood è stato uno dei più famosi e prolifici fumettisti sudamericani. Si stima che in carriera abbia sceneggiato più di 7.000 storie. Tra le sue creazioni più note c’è Dago, ideato assieme al disegnatore Alberto Salinas nel 1980 e pubblicato tutt’oggi. Dago è un fumetto storico e d’azione, ambientato nell’Europa del Cinquecento, che segue le vicende di un nobile veneziano costretto da una congiura a scappare e diventare un avventuriero giramondo dopo essere stato catturato da pirati turchi e venduto come schiavo.

Le opere di Robin Wood sono ben note ai lettori di fumetti italiani perché pubblicate da decenni con continuità da Eura Editoriale prima e Editoriale Aurea poi sui settimanali Skorpio e Lanciostory e in diverse raccolte in volume. Tra le altre sue serie a fumetti vanno ricordate Savarese, Gilgamesh, Dax, Qui la Legione, Lei e io, Martin Hel, Helena, Amanda e Nippur di Lagash. Oltre a queste ci sono anche centinaia di storie brevi, spesso realizzate sotto pseudonimo. Nel 1996 era stato premiato con lo Yellow Kid per il miglior autore a Lucca Comics.

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.