Il nuovo Superman è bisessuale

superman bisessuale

Il nuovo Superman, Jonathan Kent – figlio di Clark Kent/Kal-El e Lois Lane – ha fatto coming out, dichiarandosi bisessuale e intraprendendo una relazione con un suo amico, Jay Nakamura.

La sua vita amorosa è uno dei tanti modi con cui DC Comics ha cercato di differenziare l’eroe da suo padre. Nella serie a lui dedicata – Superman: Son of Kal-El, che ha esordito negli Stati Uniti a luglio di quest’anno – Jon ha combattuto gli incendi causati dal cambiamento climatico, contrastato una sparatoria scolastica e protestato contro la deportazione di rifugiati a Metropolis.

Il coming out di Superman è solo l’ultimo di una serie di scelte volte a rappresentare il mondo dei lettori nel modo più completo possibile, includendo le diversità e le questioni sociali di stretta attualità. Tim Drake, ovvero Robin, la spalla di Batman, ha di recente espresso sentimenti romantici per un suo amico, e il nuovo Aquaman è nero e omosessuale.

«L’idea di rimpiazzare Clark Kent con un altro salvatore bianco eterosessuale mi sembrava un’opportunità mancata» ha dichiarato lo sceneggiatore della testata Tom Taylor al New York Times. «Un nuovo Superman dovrebbe farsi carico di nuove lotte, problemi del mondo reale all’altezza di uno degli esseri più potenti del pianeta.»

Jonathan e Jay Nakamura si sono conosciuti ad agosto, durante una storia in cui Jon cercava di frequentare la scuola utilizzando un’identità segreta. Jay, aspirante giornalista, ha conosciuto i genitori di Jon, rimanendo di stucco nello scoprire che sua madre è Lois Lane. Il primo bacio tra i due sarà pubblicato negli Stati Uniti il prossimo mese, su Superman: Son of Kal-El 5, disegnato da John Timms.

«Jay potrebbe essere l’unica persona nella vita di Jon del quale non si deve preoccupare» ha spiegato Taylor. «Volevo che avesse una relazione alla pari. Ho sempre detto che tutti hanno bisogno di eroi e che meritano di potersi rispecchiare in quegli eroi. Per moltissime persone, il coming out del supereroe più forte dei fumetti è un evento incredibilmente potente.»

Precedentemente noto come Superboy, alcuni mesi fa Jon è partito con il nonno paterno per un viaggio nello spazio ma è rimasto prigioniero in una smagliatura temporale, tornando sulla Terra da diciassettenne. A quel punto, il ragazzo ha ereditato il ruolo di Superman dal padre, fino a guadagnarsi una testata tutta sua.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su Instagram, Facebook e Twitter.