Lo storyboard del “Dune” di Jodorowsky è stato venduto a 2,7 milioni di euro

jodorowsky dune storyboard

Una copia dello storyboard del film di Dune che Alejandro Jodorowsky non ha mai realizzato è stata venduta a un’asta di Christie’s a circa 2,7 milioni di euro. La cifra raggiunta è cento volte la stima di partenza della casa d’aste, che valutava l’oggetto tra i 25.000 e i 35.000 euro.

Lo storyboard del Dune di Jodorowsky si presenta come un volumone dal formato orizzontale contenete centinaia di disegni preparatori per il film realizzati da Moebius e Hans Ruedi Giger, i due artisti che Jodorowsky scelse per rappresentare e dare vita alle sue idee. Esistono più copie dello storyboard, anche se il numero non è certo. Si stima che in tutto ne siano state stampate dalle 10 alle 20 copie, di cui una sola in possesso di Jodorwsky. Qui si possono vedere alcune pagine.

Com’è noto, Alejandro Jodorowsky avrebbe voluto girare la trasposizione cinematografica del romanzo Dune di Frank Herbert. All’epoca – correva l’anno 1973 – Jodorowsky era all’apice della popolarità come regista, dopo la realizzazione di due cult movie come El Topo e La montagna sacra.

Il progetto, che tra le altre cose doveva includere tra gli attori Orson Welles, Salvador Dalì e Mick Jagger e avere le musiche dei Pink Floyd, si rivelò talmente ambizioso, complesso e costoso che alla fine Jodorowsky non fu in grado di portarlo a termine. Fu invece David Lynch ad aggiudicarsi la possibilità di lavorare sul soggetto, realizzando un film che sarebbe uscito nel 1984.

Nel 2013 il regista Frank Pravich ha raccontato la travagliata storia di questa trasposizione mancata, diventata nel tempo leggendaria, in un documentario intitolato Jodorowsky’s Dune.

Leggi anche: 

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.