Tobey Maguire e Andrew Garfield saranno davvero in “Spider-Man: No Way Home”?

maguire garfield spider-man no way home

Il trailer di Spider-Man: No Way Homepresentato ieri – ha lasciato delusi (o addirittura sotto shock, come ha titolato qualcuno) i fan che attendevano di vedere al fianco di Tom Holland anche Tobey Maguire e Andrew Garfield, interpreti di Spider-Man nei film precedenti all’ultimo reboot, la cui presenza nella nuova pellicola è più che vociferata da tempo.

Il fatto che nel film diretto da Jon Watts saranno presenti avversari di Spider-Man provenienti dai film di cui Maguire e Garfield erano protagonisti – li abbiamo elencati tutti qui – lascerebbe pensare che l’ipotesi non sia poi così improbabile, nonostante i silenzi di Maguire e le insistenti smentite di Garfield, l’ultima delle quali è arrivata proprio appena prima del trailer.

«Sentite, non sarò nel film. Adoro Spider-Man, l’ho sempre fatto, e sono stato felice di interpretare il ruolo» ha affermato l’attore nel corso di un’apparizione televisiva al The Today Show. «Adoro Tom Holland, adoro Jon Watts, adoro Amy Pascal e Kevin Feige [i due produttori del film] e quello che hanno fatto con questi film e con il personaggio. […] Quindi sono davvero eccitato di scoprire che cosa succederà nel terzo, tanto quanto voi.»

L’apparizione di Maguire e Garfield però sembra sempre di più essere il più classico dei segreti di Pulcinella, con indizi sparsi ovunque, dalla presenza dello stuntman del secondo sul set durante le riprese a gadget celebrativi raffiguranti i due attori con i loro classici costumi da Spider-Man.

Pochi giorni fa, il giornalista canadese John Campea aveva persino pubblicato un fotogramma del film, descritto come «probabilmente reale», con i tre Spider-Man assieme, che poi ha dovuto rimuovere in seguito a una telefonata – da lui definita “drammatica” – ricevuta dalla Marvel (per la cronaca, la foto – insieme a un’altra che raffigura Charlie Cox, interprete di Matt Murdock/Daredevil nella serie tv di Netflix – ha continuato a circolare ed è ancora presente sul web).

In ultimo, anche il trailer ha seminato a quanto pare alcuni indizi sulla presenza di Maguire e Garfield in Spider-Man: No Way Home. Come fatto notare da molti siti americani, nella sequenza in cui appaiono Electro, l’Uomo Sabbia e Lizard, i tre sembrano affrontare altrettanti rivali, anche se è visibile il solo Tom Holland. Nella versione brasiliana del trailer, in aggiunta, sembra che Lizard riceva un pugno a mezz’aria da un nemico invisibile.

In passato, è già capitato che i trailer dei film Marvel fossero editati pesantemente in modo da nascondere alcuni personaggi o camuffare il loro status (il caso più evidente è stato quello di Avengers: Endgame, per il quale i Marvel Studios hanno cercato di depistare il più possibile gli spettatori). Tobey Maguire e Andrew Garfield – o altri due personaggi misteriosi – potrebbero dunque benissimo essere stati “cancellati” dal trailer per conservare il riserbo sulla loro presenza.

Il sito Io9 è arrivato persino a ipotizzare che a tirare il pugno a Lizard possa essere Miles Morales – lo Spider-Man ispano-afroamericano protagonista del film animato Un nuovo universo – che fra i propri poteri ha anche quello dell’invisibilità. A tal proposito, altri hanno invece notato la grande somiglianza di un fotogramma del trailer, in cui Spider-Man è ripreso in volo, con una sequenza simile di Spider-Man: Un nuovo universo.

Ma qui ci stiamo spingendo davvero troppo oltre nel campo delle speculazioni, e se dobbiamo fantasticare, allora facciamolo in grande. Il vero coup de théâtre potrebbe essere infatti un altro: e se nel film apparisse anche il primo Spider-Man cinematografico, quel Nicholas Hammond interprete di tre film per la tv fra il 1977 e il 1979? Intervistato da The Hollywood Reporter, l’attore ha affermato che «ci ho davvero sperato di essere contattato, ma purtroppo non è successo». Eppure, mai dire mai.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.