La nuova trasformazione di Hulk

ATTENZIONE: QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILER

nuova trasformazione hulk cates ottley

Questa settimana, negli Stati Uniti, ha esordito la nuova serie di Hulk scritta da Donny Cates (Venom) e disegnata da Ryan Ottley (Amazing Spider-Man, Invincible). E, nel primo numero, Hulk presenta già una nuova trasformazione, l’ennesima della sua vita.

Questa nuova versione riunisce la forza bruta di Hulk e l’intelligenza di Bruce Banner, come già capitato altre volte in passato, ma lo fa in un modo inedito. Secondo Cates, infatti, Hulk potrebbe non essere una manifestazione della furia distruttiva di Banner, ma una sorta di avatar creato per tenere il mondo al sicuro dal vero pericolo: la rabbia dello scienziato, che si scatena in seguito a un evento traumatico ancora misterioso avvenuto a El Paso, in Texas.

Con Betty Ross a fargli da coscienza in stile Grillo Parlante nel suo inconscio, Banner costruisce allora una sorta di base mentale dall’aspetto futuristico, dalla quale, in una postazione simile a quella delle astronavi dei film di fantascienza, “pilota” il corpo fisico di Hulk per sfogare tale rabbia contro il mondo esterno.

nuova trasformazione hulk cates ottley

Lo stesso Hulk, poi, presenta delle novità estetiche, presentandosi con ali meccaniche, un elmetto e vari impianti tecnologici rubati all’organizzazione terroristica A.I.M. Il primo test sul campo di questa nuova versione del personaggio – definita dal Doctor Strange “Starship Hulk” – avviene contro un battaglione di armature Hulkbuster create da Tony Stark.

A proposito di questa nuova trasformazione di Bruce Banner, Donny Cates ha affermato che «lui è a un punto della sua vita in cui sta cercando di riottenere un po’ di controllo e di autonomia, e a volte questo può essere davvero autodistruttivo. E quindi credo che l’unica vittima ora come ora sia lui stesso. E questo si capisce grazie alle visioni di Betty, che fa da centro morale inconscio».

Il primo numero di Cates e Ottley si chiude poi con un cliffhanger, quando Banner spinge Hulk attraverso un wormhole verso una dimensione sconosciuta, alla ricerca di qualcosa che probabilmente non piacerà agli altri eroi Marvel che stanno tentando di fermarlo, dichiarando «Non esistono piani per fermarmi. Perché io non sono più controllato dalla rabbia. Ne sono alimentato».

nuova trasformazione hulk cates ottley

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.