Chi ha ucciso il Dottor Strange

ATTENZIONE: QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILER

assassino dottor strange fumetto marvel

Nel quarto numero della miniserie The Death of Doctor Strange, pubblicato da Marvel Comics questa settimana negli Stati Uniti, è stata rivelata l’identità dell’assassino di Stephen Strange, risolvendo un mistero che andava avanti dal primo albo della serie.

Nell’albo scritto da Jed Mackay e disegnato da Lee Garbett, si scopre infatti che l’assassino è Kaecilius, un discepolo del Barone Mordo, che molti conoscono per la sua apparizione come antagonista dell’eroe nel film Doctor Strange del 2016, interpretato da Mads Mikkelsen.

Nei fumetti, in realtà, Kaecilius è sempre stato un avversario minore del Dottor Strange, nonostante fosse stato creato già nel 1965 da Stan Lee e Steve Ditko, i due ideatori del maestro delle arti mistiche. Nella storia, è spiegato come le motivazioni che hanno spinto Kaecilius a diventare un assassino – e a cercare di far cadere le accuse sul Barone Mordo – sono legate a un evento raccontato nel 1982 su Doctor Strange 56 di Roger Stern e Paul Smith, in cui il cattivo fu esiliato in un’altra dimensione.

L’apparizione successiva di Kaecilius nei fumetti di Marvel Comics è stata poi nel 2020, nella serie Valkyrie: Jane Foster, in cui ha fatto ritorno dal suo esilio quasi ventennale. Il personaggio probabilmente diventerà uno degli avversari principali del nuovo stregone supremo della Terra, che Marvel Comics ha già rivelato essere Clea – storica partner sentimentale e allieva del Dottor Strange – e che sarà protagonista da marzo della serie intitolata semplicemente Strange, scritta dallo stesso MacKay e disegnata da Marcelo Ferreira. 

assassino dottor strange fumetto marvel kaecilius

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.