I BTS diventano un webtoon che debutta con 3 milioni di visualizzazioni

bts webtoon 7FATES: CHAKHO

I BTS, la boy band sudcoreana di k-pop che sta spopolando in tutto il mondo, sono diventati protagonisti di un webtoon sulla piattaforma Webtoon di Naver Corporation.

Il fumetto dei BTS si intitola 7FATES: CHAKHO ed è un fantasy urbano che racconta le avventure di sette ragazzi (i membri della band) che si ritrovano ad affrontare una serie di prove per decidere il loro destino. La storia si ispira ai chakhogapsa, i cacciatori coreani che nel 1400 venivano assoldati per difendere le città dagli attacchi delle tigri.

7FATES: CHAKHO debutterà online su Webtoon il prossimo 14 gennaio, ma la sua distribuzione è stata anticipata dal teaser WEBTOON x BTS, che presenta una serie di sette fumetti, ognuno con protagonista uno dei membri dei BTS, mischiando fotografie a illustrazioni per quelli che risultano essere una sorta di “fotoromanzi disegnati”. Il teaser è stato messo online lo scorso 25 dicembre raccogliendo subito un grande successo: nel momento in cui scriviamo ha raggiunto circa 400 mila abbonati per un totale di 3 milioni di visualizzazioni.

Per i BTS non si tratta comunque di una prima volta. È infatti la loro terza incursione nel mondo del fumetto dopo i webtoon We On: Be The Shield del 2014 e Save Me del 2019, ispirato alla loro canzone omonima.

7FATES: CHAKHO è il secondo grande progetto di Naver Corporation tra quelli annunciati a inizio 2021 dall’azienda nell’ottica di espandere i propri prodotti a una platea sempre più grande e sempre più internazionale. Il primo è stato l’accordo con DC Comics, che ha portato lo scorso settembre alla realizzazione di un webtoon su Batman, Wayne Family Adventures, il quale ha generato subito numeri importanti.

I prossimi grandi progetti annunciati sono altri due webtoon ispirati da altrettante band di k-pop: Dark Moon, un fantasy dalle tinte romantiche con protagonisti gli Enhyphenm e The Star Seekers, un fantasy con gli TXT.

Recentemente, Naver ha inoltre deciso di inaugurare una linea di graphic novel basata sui propri webtoon di successo. Una scelta dovuta in parte ai risultati di vendita delle edizioni cartacee di proprie proprietà date in licenza a terzi, come il volume di Lore Olympus pubblicato da Del Rey, che a dicembre è salito sul podio della classica dei fumetti più venduti del New York Times.

È chiaro che l’azienda voglia sfruttare le proprie produzioni per entrare nel mercato dei fumetti stampati conquistando una fetta – possibilmente consistente – del pubblico di librerie e fumetterie. In particolare quello young adult, un target su cui negli ultimi anni in Nord America hanno puntato sempre più editori, tra cui anche Marvel e soprattutto DC Comics, che da qualche tempo ha varato una linea young adult.

Leggi anche: Le nuove major del fumetto saranno le aziende coreane di webtoon?

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.