Il festival di Angoulême 2022 è stato rinviato a data da destinarsi

festival angoulême 2022 rinviato

L’organizzazione del Festival International de la Bande Dessinée d’Angoulême ha rinviato a data da destinarsi l’edizione 2022 della manifestazione a causa dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19.

La manifestazione si sarebbe dovuta tenere dal 27 al 30 gennaio prossimo, ma le nuove restrizioni introdotte dal governo francese lo scorso 27 dicembre, che prevedono per gli eventi sportivi e culturali tetti massimi di partecipazione fissati a 2.000 persone al chiuso e 5.000 all’aperto, hanno reso impossibile lo svolgersi dell’edizione.

Storicamente il Festival International de la Bande Dessinée d’Angoulême richiama molta più gente rispetto al numero previsto dalle nuove restrizioni e, similmente a Lucca Comics & Games, si svolge nelle varie strutture della città, che ospitano stand di case editrici, mostre, convegni e firmacopie.

Franck Bondoux, il direttore del festival, ha quindi annunciato il rinvio della manifestazione. «L’idea è di non forzare il destino a tutti i costi per avere un evento degradato», ha detto all’Agence France-Presse.

Per Bondoux la speranza è quella di riuscire a realizzare la manifestazione a marzo e di scongiurare una possibile cancellazione definitiva, come già avvenuto nel 2021, limitando il danno economico di un’evento già organizzato e pronto per essere messo in moto.

«Con questo rinvio, il festival avrà bisogno di un’assistenza eccezionale», ha detto Bondoux all’Agence France-Presse rivolgendosi alle istituzioni. «Questo evento, che si irradia in tutto il mondo, ha bisogno di un’attenzione speciale da parte del ministero [della cultura]. È in gioco la sua sostenibilità, soprattutto in vista del suo cinquantesimo anniversario, previsto per il 2023.»

Leggi anche: I fumetti candidati ai premi di Angoulême 2022

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.