“Spider-Man 4” è già in lavorazione

spider-man 4

A pochi giorni dall’uscita nelle sale cinematografiche di Spider-Man: No Way Home, Kevin Feige, il capo dei Marvel Studios, ha confermato che la lavorazione del suo seguito è già stata avviata, sempre in collaborazione con Sony Pictures e la produttrice Amy Pascal.

«Io e Amy Pascal, Disney e Sony, stiamo attivamente iniziando a sviluppare il proseguimento della storia» ha infatti affermato Feige nel corso di un’intervista con il New York Times. «E lo dico apertamente perché non voglio che i fan attraversino un trauma da separazione come quello accaduto dopo Far From Home. Questa volta non succederà.»

Feige fa riferimento al fatto che, nel 2019, dopo l’uscita di Spider-Man: Far From Home, Disney e Sony comunicarono di aver interrotto la loro collaborazione, salvo poi trovare nel giro di poco tempo un nuovo accordo (che ha portato a Spider-Man: No Way Home).

Su quello che potrebbe avvenire in Spider-Man 4 si è espressa invece Amy Pascal: «Alla fine del film che abbiamo appena realizzato, si vede Spider-Man prendere una decisione fondamentale, una che non lo avete mai visto prendere prima. È un sacrificio. E questo ci dà molto su cui lavorare per il prossimo film.

La stessa Pascal, pochi giorni prima dell’uscita di No Way Home, aveva dichiarato che nei prossimi anni che vedremo almeno altri tre film di Spider-Man, di cui sicuramente ancora uno – il prossimo – interpretato da Tom Holland. Il tutto sempre con la partecipazione dei Marvel Studios e con la conseguente inclusione del personaggio nelle trame del Marvel Cinematic Universe.

Spider-Man: No Way Home è uscito la scorsa settimana nei cinema di oltre 60 paesi di tutto il mondo, ottenendo finora ottimi risultati sia di critica (con Antonio Dini che qui su Fumettologica l’ha definito senza troppe mezze misure «un gran film») che di pubblico, con diversi nuovi record stabiliti.

Leggi anche:

Entra nel canale Telegram di Fumettologica, clicca qui. O seguici su InstagramFacebook e Twitter.